Ah, un’altra affare: a nessuno piace procedere. L’Ecuador e una strana terraferma.

Ah, un’altra affare: a nessuno piace procedere. L’Ecuador e una strana terraferma.

E unito governo ricco unitamente stirpe povera cosicche si diverte ballando musica depresso. Il paese siede verso cavalcioni sulla tracciato dell’equatore ciononostante di nuovo in questo momento c’e abile al insensibile, dunque per i suoi abitanti e permesso battere le brocche per mezzo di dieci gradi. Quando chiedo quanto ci avidita durante spingersi al traffico, mi dicono giacche e assente, lontanissimo, devi agguantare un mototaxi. Bensi assente, quanto lontano? Uuuh a piedi magro verso la saranno cinque, anche dieci minuti!

Sorrido, che altro dovrei eleggere? Confermo in quanto andro per piedi e mi diverto verso assistere le loro facce stupite qualora spiego affinche non prendo mezzi: sto facendo il ambiente del puro verso piedi.

Mi chiamo Nico ed un dodici mesi fa sono associazione in fare il mio miraggio

Perche proprio a piedi? In quale momento si viaggia si elemosina un po’ di soldi perche normalmente non riusciamo ad catturare, un dato giacche sfugge alla normalita e in quanto a causa di questo diventa alquanto ricco laddove lo troviamo. Lentezza, dato che penso a una cosa giacche manca nella cintura di tutti i giorni e: lentezza. E la importante in accedere ad un contiguita speciale mediante luoghi e persone, e la qualita giacche permette di edificare storie ed esperienze perche un tempo si chiameranno ricordi. Passeggiare e il modo oltre a ordinario verso circolare da un sede all’altro, si avanza ascoltando il successione del reparto, seguendo quegli del giorno: perche non partire cosi, alla scoperta del nostro mondo?

Il 9 Agosto del 2020 ho chiuso la ingresso di dimora secondo di me e avviato per andare: nei primi caldi ed assolati giorni sopra Italia ho attraversato landa Padana ed Appennino Tosco-Emiliano, all’altezza del appassito del Lagastrello. Per verificarsi, i Pirenei, i 30km ancora duri di tutta l’Europa. Stimato con Spagna, ho percorso il Cammino di Santiago e la coraggio de la Plata fino verso Palos de la Frontera, citta dalla che razza di mi sono imbarcato in le Canarie alla analisi di un attraversamento mediante barca attraverso le Americhe

Poi un mese di ricerche, sono riuscito verso comprendere un catamarano di 12 metri ed ho attraversato l’Atlantico sopra un lunghissimo mese di alienante commiato dal puro indulgente. L’equipaggio si e liberato all’arrivo, proseguo da abbandonato alla acrobazia di Panama, in cui collego gli Oceani Atlantico e sereno camminando lungo l’istmo. Mediante codesto maniera, e che nell’eventualita che il percorso troncato per Spagna fosse ripartito, senza contare interruzioni, dall’altro direzione del societa

Giungo a Quito richiamo la perspicace di , sono ancora di sei mesi che ho lasciato casa, verso Vicenza. L’arrivo alla capitale ecuatoriana e il migliore cosicche potessi desiderare motivo sono invitato da una parentela che mi spiega storia, geografia, amministrazione ed usi e costumi del loro terra – regalandomi addirittura non molti notizia sul avanzo del sobrio. Ho incontrato Alejandra, Melissa e amato verso Couchsurfing, una ripiano cosicche permette per chi ha un canape libero di albergare i viaggiatori come me, durante caccia di un aderenza veloce ed valido insieme la positivita ambiente. E gratitudine per loro cosicche comincio verso conoscersi insieme le dinamiche latinoamericane e quando, dieci giorni alle spalle, lascio la loro residenza durante incamminarmi richiamo mezzogiorno, sono molto piu disteso e pronto ad attaccare i 7000km giacche mi separano da Santiago del Cile, la traguardo di presente austero.

Mi sono indi diretto diluito la spiaggia ligure magro verso giungere al limite francese, passando Ventimiglia e proseguendo lento la liquidita della Camargue ed il Canal du Midi, un mirabile naviglio fluviale in quanto misura la Francia collegando Mediterraneo ed infinita Atlantico

Prima di cadere, nondimeno, mi concedo 250km di passeggiata verso regioni nordiche, alla cambiamento di Otavalo, Ibarra e Cayambe, nel culmine delle Ande Ecuatoriane. Le ragazze me ne avevano parlato unitamente occhi sognanti, cosi decido di esplorare la zona. Ad un pariglia di giorni di tragitto da Quito, il paesaggio cambia, lasciando spuntare colossi di quattro e cinquemila metri di costa alla strada: sono il ghiacciaio Cayambe ed il vetta Imbabura. Le Ande cominciano verso stregarmi e quando turno flemmaticamente in giro all’Imbabura – mi ci vogliono pressappoco paio settimane – faccio sapere eris incontri dell’ospitalita e della cucina andina, un mix di patate, yuca e stranezze che il maialino d’india! Scavallo un paio di volte il parallelo niente, successivamente torno canto Quito e proseguo il viaggio verso il cono Pululahua, in cui mi perseverante per soggiornare. Lo sapevate affinche e uno degli unici due vulcani al societa insieme un abitato al conveniente profondo? Nel immenso vaso regna una armonia immensa, i contatti unitamente l’esterno sono ridotti al microscopico: l’unica percorso in quanto scende al pueblo non e asfaltata e le reti cellulari non prendono. E un sede ideale durante stare unitamente se stessi.