Sarebbe malfatto ma riguardare solamente alle dolci colline, ai campi coltivati e agli opulenti grappoli nati negli infinti filari di vigne.

Sarebbe malfatto ma riguardare solamente alle dolci colline, ai campi coltivati e agli opulenti grappoli nati negli infinti filari di vigne.

Fin dai tempi antichi la Toscana e una terra ricco. E’ invero nelle menti brillanti dei suoi abitanti affinche troviamo alcuni degli esempi piuttosto alti di prolificita intellettuali. Conosciamo oggidi oltre a da adiacente tre dei poeti toscani con l’aggiunta di famosi della storia della insieme di scritti italiana, che insieme le loro rime hanno reso celeberrimo la loro terra.

Poeti toscani del XII secolo: Dante, Petrarca e Bocaccio

L per Toscana, culla del rinascita, e una parte dotata di una magnifica scusa e civilizzazione, le cui radici umanistiche sono fissate solidamente ai valori della usanza intellettualistico, artistica, architettonica e gastronomica italiana.

Terraferma di famosi personaggi storici, di opere d’arte, di monumenti e municipio, facendo un guizzo addietro nel periodo vede nascere nel XIII epoca una poesia d’amore, la lirica toscana, non ineguale da quella dei poeti della palazzo siciliana ciononostante adattata al nuovo popolare e innestata nel condizione atmosferica vivace e conflittuale delle municipio comunali. I poeti toscani riconducibili a codesto settore vengono definiti ‘rimatori toscani’ ed affiancano all’amore gentile nuovi contenuti politici e morali.

Firenze e la patrimonio del Rinascimento italiano, residenza della prestigiosa porticato degli Uffizi, citta di albori di Dante entro i tanti, e culla della punta italiana e della cultura dell’occidente. Dall’altra parte Firenze e da lodare ed Arezzo, una tipica metropoli della Toscana, luogo di albori di Francesco Petrarca, rimatore del avanzato Medioevo e passato umanista della pretesto.

Dante Alighieri

Entro i poeti toscani e d’obbligo eleggere attraverso iniziale il eccelso Poeta. La “Commedia“, denominata “Divina Commedia” da Boccaccio e almeno normalmente appello verso assentarsi dalle edizioni a stampa del 1555 verso diligenza di Ludovico puro, rappresenta la oltre a capace composizione della lettere italiana e una delle con l’aggiunta di grandi della produzione letteraria totale, conosciuta e studiata in complesso il ripulito.

Dante Alighieri compose la Divina pantomima con terzine, mediante falda corrente toscana, con il 1304 e il 1321 suddividendola in tre parti, chiamate cantiche, ade, angoscia e eliso, ognuna delle quali composta da 33 canti. Dante vi racconta il conveniente esplorazione attraverso i tre regni ultraterreni, descrivendo solo un’ampia e drammatica disegno della tangibilita del adatto epoca, individuando nel contempo temi affinche appartengono all’uomo di tutti i tempi.

Francesco Petrarca

Aretino di principio, e stato singolo poeta, rimatore e pensatore italiano, accorto il precorritore dell’umanesimo e ciascuno dei fondamenti della produzione letteraria italiana, anzitutto ringraziamenti alla sua composizione oltre a autorevole, il Canzoniere, patrocinato che tipo di prototipo di perfezione stilistica da Pietro Bembo nei primi del Cinquecento. Umanita moderno, slegato infine dalla punto di vista della madrepatria mezzo mater e divenuto residente del ripulito, Petrarca rilancio, sopra cerchia filosofico, l’agostinismo per contrasto alla scolastica e opero una rivalutazione storico-filologica dei classici latini.

Frammezzo i poeti toscani del suo eta, fu favoreggiatore di una tempo degli studia humanitatis con conoscenza antropocentrico (e non oltre a per cifra generalmente teocentrica). Petrarca (giacche ottenne la laurea poetica verso Roma nel 1341) spese l’intera sua cintura nella riproposta culturale della poetica e della filosofia antica e patristica attraverso l’imitazione dei classici, offrendo un’immagine di lei che propugnatore di pregio e della contesa verso i vizi.

La pretesto medesima del Canzoniere, invero, e piuttosto un viaggio di rivendicazione dall’amore impetuoso in Laura perche una vicenda d’amore, e con quest’ottica si deve analizzare di nuovo l’opera latina del Secretum. Le tematiche e la consiglio intellettuale petrarchesca, di la ad aver provato il traffico intellettuale dell’umanesimo, diedero inizio al evento del petrarchismo, inquieto ad sembrare stilemi, glossario e generi poetici propri della opera canzone popolare dell’Aretino.

Giovanni Boccaccio

Last but not least dei grandi poeti toscani giacche hanno indicato la racconto della insieme di scritti italiana e Giovanni Boccaccio. Nasce mediante Toscana (ancora non sappiamo per mezzo di sicurezza nell’eventualita che a Certaldo ovverosia per Firenze) nel 1313. Prodotto di una connessione illegittima entro il autore, il commerciante Boccaccino di Chelino, e una cameriera di estrazione comune inferiore, viene riconosciuto e aumentato dal padre a Firenze.

E ulteriormente la evento del Filostrato (1335, ed dato che spesso la datazione delle opere di Boccaccio ha sollevato molti dubbi), carme mediante ottave che narra le vicende amorose di Troilo, prodotto del maesta troiano Priamo. Il Filocolo (1336-1337) e invece un fantasticheria durante stile appunto piu maturato, offerto a descrivere l’amore irregolare di Florio e Biancofiore.

Il Decameron

Un diverso componimento d’amore, questa volta di spirito cantore (assai giacche l’autore recupera la divisione in dodici libri tipica dell’Eneide), e il Teseida delle connubio d’Emilia, composto frammezzo a il 1339 e il 1340. Caratteristica consueto a tutte queste opere (e successivamente capitale mediante circa tutta la allevamento boccaccesca) e il affetto caldo, non di rarefatto di animo autobiografica. Boccaccio, ad ipotesi, apparenza unito secondo fitness singles prova gratuita il nome di Fiammetta una certa Maria d’Aquino, presunta figlia di Roberto d’Angio e ispirazione d’amore attraverso il giovane poeta.

Dietro la danno del 1348, inizia il proprio gioiello, il Decameron, giacche concludera nel 1351: l’opera, una collezione di cento novelle raccontate da dieci giovani narratori per dieci giorni, non e solo il testo piu autorevole dello letterato fiorentino, ciononostante una vera e propria unione di tutto il umanita pubblico e cargo del tempo, e singolo dei libri con l’aggiunta di importanti per l’intera racconti dell’occidente.